Intervistato da Sportmediaset a margine della conferenza stampa della vigilia di Inter-Borussia Monchengladbach di Champions League, Antonio Conte spiega cosa si aspetta dalla sua squadra dopo il ko nel derby di Milano: "Si riparte sapendo di aver giocato un buon derby, avremmo meritato molto di più al di là del risultato finale: c'è delusione perché avremmo voluto dare una gioia ulteriore ai nostri tifosi. Abbiamo preso le tante cose positive che ci sono state contro il Milan e abbiamo analizzato le cose non proprio positive concesse. Si riparte con la consapevolezza che la squadra ha una propria fisionomia".

Domani sarà già uno spareggio qualificazione?
"Penso che il nostro sia un girone equilibrato peché il Gladbach è arrivato nella top di Bundesliga e ha valori importanti. Penso anche che noi siamo arbitri del nostro destino, il nostro step è migliorare quello che abbiamo fatto l'anno scorso: dobbiamo cercare di superare il turno, ribadendo il concetto che noi siamo arbitri del nostro destino".

La maggior difficoltà di Eriksen?
"Christian si sta allenando bene, sta cercando di mettersi a disposizione come tutti gli altri. Di partita in partita farò delle scelte, sa che può dare di più e sa che noi ci aspettiamo di più. Nelle situazioni in cui verrà impiegato è importante che dia quella sensazione di miglioramento". 

Come si ritrova l'equilibrio perduto?
"Il discorso è uno: noi abbiamo una rosa con caratteristiche precise, sia sugli esterni che a centrocampo. La scelta è di giocare sempre con le due punte, continueremo a giocare in modo offensivo. Lo abbiamo fatto anche l'anno scorso, bisognerà dare tempo anche ai nuovi arrivati. Non dimentichiamo che in difesa abbiamo preso Kolarov per Godin, e l'anno scorso siamo stati la migliore difesa. Sono convinto che migliorando delle situazioni, non parlo di errrori, in fase d possesso ci porterà ad avere degli ottimi risultati. Non dimentichiamo che le squadre che fanno un calcio offensivoin Europa segnano e prendono tanti gol. Non dimentichiamo che il Liverpool ne ha presi sette dall'Aston Villa, il City 5 (col Leicester ndr). Non fossilizzatevi troppo sull'aspetto difensivo". 

VIDEO - ACCADDE OGGI - 20/10/2004: CINQUINA INTER A VALENCIA, ADRIANO STELLARE

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 20 ottobre 2020 alle 18:02
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print