L'Inter metterà a disposizione di Antonio Conte un budget di 120 milioni per il mercato: questo quanto riferisce oggi il Corriere dello Sport. Il nuovo allenatore vuole una rosa il più possibile completa in vista dei primi impegni estivi e così la palla passa a Piero Ausilio e Beppe Marotta, che stanno lavorando sodo per accontentare l'ex c.t. azzurro. I nomi più 'caldi' sono quelli di Romelu Lukaku, Nicolò Barella ed Edin Dzeko.

LUKAKU - Il belga ha espresso la sua volontà di lavorare con Conte anche per provare una nuova esperienza professionale in Italia. Per lo United costa ancora 90 milioni di sterline, lo stesso prezzo pagato per prelevarlo dall'Everton. Secondo l’Inter, invece, la valutazione è più bassa perché il club inglese ha già ammortizzato buona parte della spesa e perché il tecnico Solskjaer non lo ritiene più il centravanti titolare (gli preferirà Rashford). Lavorando di diplomazia e facendo pesare la volontà del calciatore, si può chiudere intorno a quota 70 milioni. Inserendo dei bonus. Con l’attaccante l’intesa per un ricco quinquennale c’è già. 
 
BARELLA - Nuova offerta nerazzurra: 35 milioni cash più 5 di bonus per una valutazione complessiva di 40. Questa proposta è stata comunicata giovedì da Ausilio anche a Beltrami, agente di Barella. L’Inter ha scelto per il momento di non inserire contropartite perché non intende privarsi a titolo definitivo dei giocatori richiesti dal Cagliari (Bastoni ed Esposito; a meno che non vengano supervalutati, trovando un gentlemen agreement per il futuro, o che sia scelta la formula del prestito), mentre l’operazione per Eder (il terzo elemento richiesto dal Cagliari) non è facile da “incastrare” perché c'è di mezzo il Jiangsu. Resta come contropartita (a titolo definitivo) Dimarco, ma è quello che pare interessare meno a Giulini. 
 
DZEKO - Il bosniaco aspetta un segnale, ma anche l’Inter a sua volta... aspetta la soluzione del caso Petrachi per avere un interlocutore 'certo'. La Roma chiede 20-25 milioni, l’Inter è ferma a una valutazione di 10-12 ai quali eventualmente aggiungere una contropartita per un totale di 15. Ma attenzione: non sarà ripetuto l’errore commesso con Zaniolo. Il nome che potrebbe essere proposto è quello di Merola. 

LAZARO - Oggi è lui il profilo in pole per l'esterno destro. Potrebbe arrivare dall'Hertha per circa 20 milioni di euro.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - VALENTINO LAZARO, DALL’AUSTRIA A TUTTA FASCIA

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 15 Giugno 2019 alle 08:15 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print