Serata di svolta, probabilmente, per la corsa allo Scudetto. La Lazio di Simone Inzaghi frana rovinosamente nel terzo incontro della 30esima giornata di Serie A, capitolando all'Olimpico con un secco 3-0 per mano del Milan di Stefano Pioli. La formazione biancoceleste paga oltremodo l'assenza del suo bomber Ciro Immobile e di Felipe Caicedo, trovando sulla sua strada una squadra, quella rossonera, che conferma di essere una di quelle uscite meglio dai blocchi dopo la ripartenza. Pimpante quanto basta, il Milan, per avere ragione degli avversari: apre le danze Hakan Calhanoglu al 23esimo, undici minuti dopo torna al gol Zlatan Ibrahimovic che beffa un non irreprensibile Tomas Strakosha dal dischetto. Nella ripresa, arriva il terzo gol firmato da Ante Rebic. Lazio che accusa il colpo, anzi sono gli ospiti ad andare più vicini ad allargare la forbice che i padroni di casa a ridurre le distanze. Una vittoria di autorità per il Milan, gancio durissimo al volto per la Lazio che scivola a -7 dalla Juve e domani potrebbe vedere riavvicinarsi l'Inter in caso di vittoria col Bologna. 

Sezione: Il resto della A / Data: Sab 04 luglio 2020 alle 23:40
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print