Charlie Stillitano, Executive Chairman di Relevent Sports, società che ha ideato e che gestisce la International Champions Cup, il torneo estivo che vede impegnate le principali squadre europee in Asia e Stati Uniti, ai microfoni di Tutto Mercato Web è tornato sull'incontro avuto nei giorni scorsi con l'ad corporate dell'Inter Alessandro Antonello: "Abbiamo parlato di Inter come brand, puntano sulla tradizione e sul nuovo mondo. E il nuovo logo è bellissimo. Poi del progetto nerazzurro, nonostante le questioni societarie stanno facendo un lavoro straordinario". Stillitano commenta anche l'operato delle proprietà statunitensi in Italia: "Rocco Commisso oltre che grande imprenditore è anche un tifoso, a differenza di altri. Mi fido di lui e del suo progetto. E’ diverso da Elliott, un fondo che pensa agli investimenti e per cui il lato sportivo viene dopo, pur con gli ottimi risultati di oggi. Saputo lo conosco bene, abbiamo lavorato insieme: è economicamente molto forte e con bei progetti, mentre non conosco personalmente la famiglia Friedkin anche se me ne parlano in termini entusiastici. Conosco bene James Pallotta invece, così come mi considero amico di Inter, Juventus, Milan e tante altre società".

E la sua International Champions Cup, quando la rivedremo?
“Difficile dirlo oggi, davvero ancora non lo sappiamo. Dipende tutto dai vari governi. I vaccini qua negli USA vanno benissimo e magari potremmo presto riaprire anche col pubblico negli stadi. Ma in altri paesi la situazione è molto diversa e per questo le squadre avrebbero limitazioni nel venire qua fra test, quarantene e via dicendo. Aspettiamo di capire le evoluzioni per decidere come muoverci”.

VIDEO - TRAMONTANA SBAGLIA LA PROFEZIA. E L'INTER SEGNA A BOLOGNA!

Sezione: Focus / Data: Lun 05 aprile 2021 alle 14:20
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print