Ole Gunnar Solskjaer non mostra alcun rimorso per aver deciso di lasciare andare Romelu Lukaku e Alexis Sanchez quest'estate. Il tecnico del Manchester United, interpellato proprio su queste cessioni che lo hanno reso un po' impopolare agli occhi dell'opinione pubblica, specie per via della mancata sostituzione del belga, spiega sicuro: "Questo non è un concorso di popolarità, questo è certo. Devo prendere decisioni che penso siano a beneficio del club. Le decisioni che abbiamo preso l'estate scorsa e a gennaio, coinvolgendo i giocatori e permettendo ai giocatori di partire, nella mia mente sono sempre stati per il bene del club e della squadra, anche per dare ai giovani una possibilità e fidarsi degli altri, accettando che alcuni giocatori sono stati grandi servitori del club. Prenderei esattamente la stessa decisione se potessi tornare indietro di sei o dodici mesi", le sue parole alla vigilia del match contro l'Aston Villa. 

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Focus / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 15:11
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print