L'Inter si muove per Stefano Sensi? La mossa potrebbe essere strategica. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, i nerazzurri avrebbero pensato di mandare una sorta di avviso, un messaggio indiretto al Cagliari e al Milan. Il motivo? Nicolò Barella. "L’Inter non è ferma al centrocampista sardo: in questi casi è giusto guardarsi intorno e Sensi è profilo che piace anche ad Antonio Conte - si legge -. Ed è affare che si sviluppa su cifre decisamente più sostenibili rispetto a quelle di Barella. Qui il Cagliari continua a non spostarsi dalla valutazione di 50 milioni di euro. L’Inter si è mossa dagli iniziali 30 milioni più contropartite. Ed è arrivata a formulare una proposta da 36 milioni più 4 di bonus. Proposta che l’Inter ritiene finale, senza alcuna voglia di rilanciare o partecipare ad aste con altri club. Di certo c’è che l’affare Barella, in ogni caso, sarà svincolato da altri giocatori. Non ci saranno contropartite inserite. Se poi tra Inter e Cagliari, o tra Cagliari e un eventuale nuovo club, ci sarà spazio per affari paralleli, è altra cosa. Il che significa, in ottica Inter, che non c’è più la possibilità/necessità di definire l’affare entro il 30 giugno, con lo scenario di realizzare plusvalenze con le contropartite. Un rischio, forse, se è vero che un buon Europeo Under 21 potrebbe scatenare gli appetiti di club stranieri".

Sullo sfondo il Psg e il Milan. E forse anche per questo i nerazzurri si sono fatti avanti per Sensi, inseguito dai rossoneri. Schermaglie di mercato. Ma l'Inter resta in netto vantaggio, anche perché Barella si è promesso da tempo a Conte.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - PEDRO DE LA VEGA, LA NUOVA PROMESSA ARGENTINA 

Sezione: Focus / Data: Mer 19 Giugno 2019 alle 08:28 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print