La soluzione più conveniente per tutti sarebbe proprio lo scambio: Dybala all'Inter e Icardi alla Juventus. Lo assicura la Gazzetta dello Sport, che aggiorna la situazione: "Le carte in tavola sono scoperte: la dirigenza dell’Inter vuole risolvere subito la questione, quindi preme sull’acceleratore - si legge -. Niente incontro tra Icardi e Conte, come vorrebbe il giocatore magari nel ritiro di inizio luglio a Lugano. Stavolta basteranno le parole di Marotta a Wanda per fare capire la strategia nerazzurra. Non solo: chiudere la vendita dell’argentino entro il 30 giugno risolverebbe al volo la questione fair play, con i famosi 40 milioni di plusvalenze da fare per rientrare nei paletti Uefa. Wanda è pronta al braccio di ferro con la società nerazzurra perché esca allo scoperto, quindi se addio deve essere deve essere deciso dall’Inter e basta, altrimenti si resta ancora a Milano e chi vivrà vedrà. Ecco perché la società vuole andare avanti decisa, aspettando nel frattempo le offerte giuste. La pista Atletico Madrid non può essere messa da parte, ma la volontà dell’argentino di rimanere in Italia cambia lo scenario. La strada più «semplice», dal punto di vista di Icardi ma anche per ragioni strettamente di portafoglio, va dritta alla Juventus. E allo scambio con Paulo Dybala. A Mauro la Juve piace, i bianconeri hanno il suo nome nella lista della spesa e sanno che potrebbero averlo a cifre da saldo, quindi sono stuzzicati; i nerazzurri con il numero 10 juventino prenderebbero un giocatore che ha una voglia gigantesca di tornare a livelli top e che con Conte si troverebbe a meraviglia, anche se Paulo non è ancora convinto dell’opzione Inter".

Sezione: Focus / Data: Ven 07 giugno 2019 alle 08:28 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print