focus

GdS – Calhanoglu, un po’ Eriksen e un po’ Luis Alberto: garantisce gol, assist e inserimenti

GdS – Calhanoglu, un po’ Eriksen e un po’ Luis Alberto: garantisce gol, assist e inserimenti

"Un po’ Eriksen, un po’ Luis Alberto. Ecco perché Hakan Calhanoglu è il profilo perfetto per completare la nuova mediana a cinque di Simone Inzaghi". Ne è convinta la Gazzetta dello Sport, che descrive le...

Alessandro Cavasinni

"Un po’ Eriksen, un po’ Luis Alberto. Ecco perché Hakan Calhanoglu è il profilo perfetto per completare la nuova mediana a cinque di Simone Inzaghi". Ne è convinta la Gazzetta dello Sport, che descrive le caratteristiche del turco come un mix tra il danese e lo spagnolo. Il turco è cresciuto a 360 gradi con Pioli, ora con Inzaghi può fare lo step definitivo.

Eriksen è più centrocampista, mentre Calhanoglu è più offensivo, per cui garantisce maggiore profondità e maggiori inserimenti anche senza palla. "Rispetto al danese il passo è più svelto, lo strappo tra le linee più potente e la possibilità di inserirsi senza palla più probabile - sottolinea la rosea -. Chris preferiva ricevere palla sui piedi e magari avviare lui una ripartenza; con Hakan si può andare subito velocemente in profondità, attaccare lo spazio dietro la linea dei difensori e cercare l’uno contro uno a ridosso dell’area. I numeri mostrano la differenza tra i due: nell’ultima stagione, la media voto di Hakan è stata superiore: 6,16 contro 6,06. E il rendimento spiega il perché: 9 gol in stagione e 12 assist in 43 presenze, con gli 8 gol complessivi di Eriksen in nerazzurro in un anno e mezzo".

Con ogni probabilità, Inzaghi proverà a plasmarlo come fatto con Luis Alberto alla Lazio in una mezzala completa, capace di cucire e andare a fare male, con gol e assist. "L’Inter ha pescato un bel jolly dal mazzo del mercato".