"L’Inter di ferro di Antonio Conte non si ferma e, grazie alla sesta vittoria di fila in questo incredibile inizio di campionato (meglio solo nel 1966-67 con i 7 successi del Mago Herrera), tra una settimana sfiderà la Juventus guardandola dall’alto in basso". Lo sottolinea il Corriere dello Sport il giorno dopo il 3-1 di Genova, arrivato peraltro giocando un tempo intero con l'uomo in meno. "Sarà una partita da brividi, una gara che darà una prima importante indicazione in chiave scudetto - si legge -. Uno spettacolo nello spettacolo al quale i nerazzurri si sono avvicinati con una prestazione convincente in una trasferta che poteva trasformarsi in una trappola e che invece è stata risolta senza eccessivi patemi d’animo. Contro una Sampdoria inerme nel primo tempo e solo un po’ più battagliera in una ripresa giocata con un uomo in più, i nerazzurri hanno ipotecato i tre punti in due minuti, dal 18’ al 20’, grazie i gol di Sensi e Sanchez. Il modo ideale per entrare in una settimana "calda" (mercoledì trasferta a Barcellona, domenica sfida alla Juve) e per lanciare un messaggio al campionato".  

Sezione: Focus / Data: Dom 29 settembre 2019 alle 08:36 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print