Ivano Bordon torna a parlare, questa volta ai microfoni di TMW Radio, a poche ore dalla gara di Champions League contro il Borussia Moenchengladbach. Non solo il ricordo dell'epica sfida del 1971, ma anche uno sguardo sull'Inter di oggi, partendo da Christian Eriksen: "Ogni allenatore ha le proprie idee e la propria filosofia. L'ho visto giocare in Inghilterra e mi sembrava buonissimo, molto tecnico. Arrivando a campionato in corso lo scorso anno, forse non si è integrato bene nel gruppo, nel senso che non ha capito subito cosa vuole il tecnico. Spero possa riscattarsi stasera". 

Quest'Inter soffre in difesa. Può vincere così lo Scudetto? "Il calcio è cambiato molto anche in questo. Prima gli Scudetti si vincevano con difese impenetrabili, subendo pochi gol. Ma oggi se una squadra propone sempre un calcio offensivo può anche subirne qualcuno in più. Ma basta farne uno più dell'avversario. Manca un sostituto di Diego GodinAleksandar Kolarov è un buonissimo giocatore e può rendere di più quando la difesa è a quattro. Potrebbe giocare anche sulla linea di centrocampo a sinistra. Ma è facile dire ora che manca Godin. Sono scelte che si fanno".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/10/1990: SEI GOL AL PISA, MATTHAUS FA UN NUMERO DA CIRCO

Sezione: Focus / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 17:07
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print