Una Joya in vetrina e sulla quale in tanti hanno messo gli occhi. C'è anche l'Inter tra i club che seguono con attenzione l'evolversi della vicenda tra Paulo Dybala e la Juventus. Con i bianconeri è calato il gelo sul rinnovo, visto che l'ultimo contatto tra l'agente dell'argentino e la Vecchia Signora risale a ottobre. Una freddezza che apre a due scenari senza il rinnovo: o cessione in estate (la Juve ci sta già pensando) o addio a parametro zero (soluzione preferita dal Diez bianconero).

Se sarà addio da free agent tra un anno, il club nerazzurro si sente in corsa e pronto a fare le proprie mosse. D'altronde fu proprio Beppe Marotta nel 2015 ad orchestrare il suo arrivo alla Juventus dal Palermo. Operazione da 40 milioni di euro riuscitissima tanto che negli anni il valore di Paulo si è addirittura triplicato. Adesso, a 15 mesi dalla scadenza e dopo un anno di guai fisici, può valere intorno ai 50/60 milioni di euro. Difficile però che qualcuno paghi cash una cifra del genere. Possibile uno scambio col Psg per Mauro Icardi o con il Manchester United per il ritorno di Paul Pogba. Da non escludere neppure l'asse con l'Atletico Madrid per avere in cambio Alvaro Morata a titolo definitivo. Insomma, la Juventus scruta l'orizzonte orientata a non perdere gratis il proprio gioiello.

Se invece Dybala punterà i piedi per restare a Torino, ripartiranno i dialoghi per il rinnovo. Senza quello occhio all'Inter. Marotta tiene sul tavolo la pratica Joya e aspetta segnali nei prossimi mesi per entrare in azione...

VIDEO - AMARCORD INTER - 09/04/1995: SOSA TORNA E LI SEMINA TUTTI, EUROGOL CONTRO IL GENOA 

Sezione: Esclusive / Data: Ven 09 aprile 2021 alle 18:41
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print