In attesa di un via libera da Nanchino che possa sbloccare la situazione legata ai rinnovi di casa Inter (emblematiche le parole espresse da Lautaro Martinez in merito dopo la vittoria contro il Torino che avallano comunque una certa serenità sulla questione), i giocatori di Antonio Conte fanno breccia anche nel cuore di altri top club, esteri soprattutto. Se da un lato la dirigenza nerazzurra vive con estrema tranquillità il discorso, dall'altro deve tenere alta l'attenzione sui possibili ammiccamenti esterni. 

Chiusa ormai da tempo la pagina Barcellona in relazione a Lautaro Martinez, ad accendere i riflettori su uno dei gioiellini nerazzurri è un altro top club europeo, nella fattispecie il Bayern Monaco. I campioni d'Europa, che hanno già acquistato per luglio Upamecano per sostituire Alaba, perderanno probabilmente anche Boateng, in scadenza di contratto e con il quale difficilmente si prospetta il rinnovo. Motivo che ha spinto Salihamidzic a guardarsi intorno alla ricerca di un difensore centrale mancino; rifiutata la proposta Kalidou Koulibaly, il cui costo è considerato troppo alto rispetto all'età (60-70 milioni chiesti dal Napoli), il diesse bosniaco preferirebbe spendere quella cifra possibilmente per un giovane di prospettiva. Indizi che portano all'identikit di Jules Koundé del Siviglia e di Alessandro Bastoni, al quale i tedeschi hanno già mostrato il loro apprezzamento tramite l'entourage, con il quale c'è già stato qualche contatto. 

Fermo restando che a oggi non esiste nulla che vada oltre il sondaggio, un'eventuale trattativa con il Bayern Monaco potrebbe essere agevolata dal più che buon rapporto tra l'agente del canterano atalantino Tullio Tinti e i bavaresi, instaurato nel 2007 ai tempi dell'affare Luca Toni. Una carta che il Bayern potrebbe sfruttare a suo favore, specie tenendo conto della situazione economica del club meneghino che potrebbe lasciarsi ingolosire da una cessione importante a giugno che possa far respirare le casse

Retroscena che al momento resta nel campo delle ipotesi: la priorità di Bastoni infatti è quella di restare all'Inter, come da lui stesso espresso qualche giorno fa, e la priorità dell'Inter è blindare i giovani del suo calibro. Non è un caso che infatti tra le due parti esista già una bozza di contratto che prevede un adeguamento d’ingaggio che si aggirerebbe intorno ai 2,4/2,5 milioni fissi più un altro milione di bonus (tra facili e difficili). 

VIDEO - NERAZZURLI - IL TORO INCORNA IL TORO E TRAMONTANA NON SI TIENE PIU'

Sezione: Esclusive / Data: Lun 15 marzo 2021 alle 21:50
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print