Pur non giocando, Andrea Pinamonti continua a essere al centro della scena. L'attaccante di Cles è in uscita, l'Inter attende solo di chiudere l'arrivo della nuova punta per dare il via libera a un nuovo prestito. Sì, ma dove? Domani c'è in agenda un contatto con l'Empoli, i toscani sono estremamente ottimisti sulla possibilità di chiudere l'operazione.

C'è poi la questione Sam Lammers, che dopo non essere andato al Genoa è entrato nel mirino dell'Hellas Verona, che ha bisogno di un nuovo attaccante. Però la sensazione è che l'olandese non abbia ancora le idee chiare, per questo il presidente scaligero Maurizio Setti sta sondando il terreno sia con l'Inter sia con l'agente del ragazzo, Mino Raiola (LEGGI QUI). Il Verona sarebbe senza dubbio una piazza importante per Pinamonti, sempre alla ricerca di continuità.


Occhio poi alla terza ipotesi, il Cagliari. Nei recenti discorsi con Raiola per Armando Izzo, il direttore sportivo Stefano Capozucca gli ha chiesto di tenerlo aggiornato sulla punta classe '99 in uscita dall'Inter, perché con la possibile partenza di Giovanni Simeone (dopo quella di Alberto Cerri) a Leonardo Semplici servirebbe un nuovo attaccante. E Capozucca stravede per Pina-gol. Cagliari però vuol dire anche Nahitan Nandez, che il club sardo (al di là della riappacificazione) vuole piazzare altrove dopo la sua richiesta irremovibile di fare il salto di qualità. Nella testa dell'uruguagio c'è sempre e solo l'Inter, anche la possibilità di uno scambio con l'Atalanta riguardante il sopra citato Lammers non lo stuzzica. Non ancora, almeno. Ai bergamaschi farebbe comodo un profilo come il nazionale celeste, ma ad oggi resiste la promessa fatta ai nerazzurri di Milano.

Che, dal canto loro, vorrebbero accontentarlo anche se dopo il rilancio di Arturo Vidal ieri contro il Genoa e alla luce dello scarso movimento intorno a Matias Vecino, non hanno ancora un posto libero a centrocampo. Serve pazientare per trovare gli incastri giusti, ma l'idea di uno scambio Pinamonti-Nandez non va esclusa, anche in ottica disgelo tra i due club. Se il forcing dell'Empoli non porterà frutti nei prossimi giorni, per l'Arciere di Cles si scatenerà una vera e propria asta.
Sezione: Esclusive / Data: Dom 22 agosto 2021 alle 17:48
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print