L'asse resta caldo così come il feeling tra le parti. Fernando Felicevich e Beppe Marotta si conoscono bene dall'estate 2011, quando insieme confezionarono l'approdo di Arturo Vidal alla Juventus, beffando il Bayern Monaco che già era convinto di avere in pugno il centrocampista, allora leader del Bayer Leverkusen. Il cileno sogna di tornare in Italia per ricongiungersi al maestro Antonio Conte. Da quanto filtra dall'entourage del campione cileno non c'è certezza che rimanga al Barcellona al cento per cento, nonostante sia andato via Ernesto Valverde e oggi sulla panchina blaugrana sieda Quique Setien. Tradotto: qualche spiraglio c'è e l'Inter con il tesoretto derivante dalla cessione di Matias Vecino potrebbe tornare alla carica.

Ovviamente la pista resta complicata per diversi fattori. In primis i tempi ristretti visto che i catalani dovrebbero trovare un sostituto. Le parti però non hanno smesso di dialogare in queste settimane e anche ieri c'è stato un contatto, nel quale all'Inter è stato caldeggiato un altro assistito di Felicevich, ovvero Charles Aranguiz, in scadenza con il Leverkusen e che si può liberare a prezzo di saldo per 5 milioni. Un'idea last minute da non trascurare anche se il sogno di Conte, che in caso di cessione di Vecino (cercato dall'Everton, LEGGI QUI) vorrebbe un altro puntello, resta sempre il discepolo Vidal. Se l'Inter decidesse di accelerare nelle prossime ore tra domani e mercoledì non è escluso un blitz milanese di Felicevich. Vidal, ma anche Aranguiz, passano da lui...

VIDEO - ERIKSEN IN SEDE, TIFOSI IN DELIRIO A MILANO

Sezione: Esclusive / Data: Lun 27 gennaio 2020 alle 16:23
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print