Parlando sul sito ufficiale del Chelsea, Mateo Kovacic ha ripercorso le tappe della sua carriera, dicendosi felice del momento attuale vissuto in Inghilterra e ricordando con felicità gli anni all'Inter. Spesso, il croato, è stato spostato di ruolo e ciò non lo ha certamente favorito. "Questo è stato un problema nella mia carriera, è successo tutto troppo in fretta per me - ha confermato Kovacic -. Ho trascorso tre anni difficili a Madrid. Non ho avuto la continuità di cui avevo bisogno e che ho trovato qui al Chelsea. Sono arrivato qui nel momento migliore della mia carriera. Il mio anno più importante è stato il primo all’Inter, ho segnato tanti gol. Non ho mai avuto la pressione di dover segnare a tutti i costi, non sono mai stato ossessionato dal gol. Lampard? È stato il più grande centrocampista goleador di sempre. Ce ne erano molti, ma lui ha segnato davvero tanti goli. Mi dice sempre che devo calciare e ora lo sto facendo di più. È solo una questione di mentalità: bisogna essere aggressivi e avere fame di far gol".

VIDEO - CHE PRODEZZA DI VANHEUSDEN: FA TUTTO IL CAMPO E PUNISCE LA GERMANIA

Sezione: Copertina / Data: Dom 17 Novembre 2019 alle 10:46 / Fonte: Sky Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print