Arrigo Sacchi loda la prestazione dell'Inter nella vittoria contro il Bayer Leverkusen. "Dopo un simile avvio, il risultato più corretto sarebbe stato 4-0, ma Barella e Lukaku, autori dei primi due gol, hanno sciupato altre due ghiotte occasioni. - scrive l'ex allenatore su La Gazzetta dello Sport - Nella prima metà del primo tempo, i nerazzurri sono stati padroni assoluti del campo e non hanno corso alcun pericolo. Il movimento coordinato di tutti gli undici ha dato idee, forza e coraggio. La squadra è stata compatta, organica e attenta. Gli uomini di Antonio sono rimasti corti e collegati come non mai. Tutto ciò ha facilitato le scalate e i tempi, ha fatto risparmiare energie". Complimenti che vanno allargati anche all'aspetto mentale, fondamentale dopo il gol subito. "I tedeschi hanno segnato al primo attacco pericoloso, si è passati da un possibile 4-0 al 2-1. Sarebbe potuto essere un contraccolpo psicologico, ma i nerazzurri non hanno mollato nonostante si siano allungati un po’ di più".

Quindi l'analisi dei singoli: "Bravi tutti, anche se Gagliardini deve essere più convinto in ciò che fa, Barella deve capire quando è il momento dei fraseggi o di stringere i denti. Straordinaria la prestazione di Lukaku per generosità e qualità. Anche il freddo Eriksen ha iniziato a lottare e a mostrare tutta la sua classe".

VIDEO - GODIN-CONTE, SIPARIETTO IN CONFERENZA: "DIEGO, FATTI 'STA BIRRA". MA C'E' L'INGHIPPO...

Sezione: Rassegna / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 13:15
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print