Non è sufficiente la partita di Paolo Tagliavento, una stagione con alti e (molti) bassi. Anche ieri, ha visto (bene) il gomito involontario di D’ambrosio, si è perso un palese braccio largo di Burdisso, un colpo proibito di Kucka, un fallo da rigore su Pavoletti. Ad aiutarlo (a proposito di come si utilizzano male gli additional in Italia) Peruzzo (dovrebbe essere dismesso a fine stagione) e Tommasi (un altro che rischia). 
 
Primo tempo: Subito un errore: tocco all’indietro di Icardi, il pallone batte per terra e poi sul braccio destro di Burdisso che è molto largo: manca un calcio di rigore all’Inter. Un dubbio sul gol di Icardi: colpisce il pallone di testa ed ha il braccio destro alto, davanti a lui, la distanza è minima e probabilmente fa bene Tagliavento a convalidare, ma vero è che è con quel braccio che controlla il pallone. Tiro di Lestienne, D’Ambrosio col gomito sinistro, però sembra attaccato al corpo: involontario. Annullati due gol a Icardi: sul primo è in off side (piede sinistro), sul secondo le immagini non permettono di dissipare i dubbi, dal “live” sembrerebbe oltre la linea del pallone, ma...

Kucka calpesta Kovacic (mini rissa): ci stava il rosso, è arrivato il giallo. 
 
Secondo tempo: Contatto in area dell’Inter fra Juan Jesus e Pavoletti: ci stava il penalty. Edenilson su Palacio: manca il giallo. E’ Hernanes che tiene in gioco Kucka sul gol del 3-2: regolare. Roncaglia da dietro su Icardi: è fuori area. Contatto sospetto fra Burdisso, alla disperata su Icardi solo davanti a Perin: c’è un minimo contatto sulla gamba sinistra, c’è forse un tocco anche sul pallone, l’intervento però è appena fuori dall’area: rosso e punizione dal limite. 
 

Sezione: Rassegna / Data: Dom 24 maggio 2015 alle 08:14 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print