Kevin Strootman torna ad affrontare Frank De Boer come in quel 5 agosto 2012, quando  il Feyenoord sconfisse l'Ajax per 4-2 in Supercoppa d'Olanda. "Un cartellino giallo ben speso e una coppa in bacheca, ad oggi uno dei soli due trofei vinti dal centrocampista in carriera - ricorda la Gazzetta dello Sport -. Poco per uno che se non fosse stato costretto da qualche équipe medica in giro per il mondo a litigare con il suo ginocchio sinistro, ora sarebbe a giocarsi coppe e campionati chissà dove. Ma la risalita va pianificata tutta con la Roma.

Perché alla Roma Strootman è legato a doppio filo: presto firmerà un rinnovo di contratto deciso nei mesi più bui, quando il pallone era l’ultimo dei pensieri. «Ma rinnoverò solo dopo aver dimostrato di essere tornato un giocatore», disse lui la scorsa estate. Ci siamo, i tempi sono maturi. Qualche altro lavaggio e via.

Sezione: Rassegna / Data: Dom 02 ottobre 2016 alle 12:06 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print