Nelle pagine che la Gazzetta dello Sport dedica alla svolta cinese in casa Milan, c'è sppazio anche per Marco Fassone, destinato a diventare nuovo direttore generale e amministratore delegato rossonero. In tal senso, la rosea descrive il sostanzioso curriculum del manager piemontese, ricco di top club e con pochi esempi simili a lui: "Viene in mente Allodi, che lavorò per Inter, Juve, Fiorentina e Napoli. E, pur non essendo un dirigente, viene in mente anche Ibrahimovic.

Juve, Inter e Milan: a parte il Napoli, è la stessa trafila. Un passato da «nemico» che a Fassone i tifosi rossoneri stanno già rinfacciando sui social. Chissà se, portandosi dietro una figura gradita (Maldini?), potrebbe riuscire a rabbonirli".

Sezione: Rassegna / Data: Sab 06 agosto 2016 alle 11:47 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print