Giornata lunga e intensa quella che attende oggi tutto l'ambiente Inter. Oltre ad Antonio Conte e ai giocatori, impegnati nella prima recita ufficiale della stagione, avrà un gran bel daffare anche la dirigenza: come fa notare la Gazzetta dello Sport, Ausilio e Marotta devono definire lo scambio di prestiti Dalbert-Biraghi. È questa infatti la grande novità dell’ultima domenica di agosto: l'ex Nizza ha aperto al trasferimento in viola e adesso la trattativa può essere ultimata. Stamattina,  a Milano, è in arrivo una delegazione di dirigenti gigliati e in agenda al primo posto c’è un appuntamento con la controparte nerazzurra: le due società da giorni lavoravano al possibile scambio, slittato poi a questa settimana a causa dei dubbi del brasiliano, allettato dall’idea di poter tornare in Francia dove aveva giocato e convinto prima dell’arrivo in Italia. Ma il Nizza poi ha deciso di virare su Nsoki del Psg, costringendo praticamente Dalbert a rivedere i suoi piani. Lo scorso venerdì il d.s. della Fiorentina Daniele Pradé ha parlato a lungo con il giocatore, nel tentativo di convincerlo ad accettare l’offerta. L’operazione tra i due club - chiosa la rosea - è stata definita così: doppio prestito con diritto di riscatto fissato tra i 10 e i 12 milioni. 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 26 Agosto 2019 alle 08:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print