Doppio intervento per Paolo Casarin questa mattina, uno nell'editoriale del Corriere della Sera e l'altro a Radio Anch'io Lo Sport. "Sul bordo dell’area dell’Inter Dumfries colpisce la gamba di Alex Sandro - scrive Casarin sul quotidiano -. Mariani non interviene anche per l’entità del contatto che appare modesta. Il Var Guida richiama Mariani che, dopo l’osservazione al monitor, concede il rigore. Certamente un rigorino, la coda di una ricerca al rigore iniziata qualche anno fa e che nessuno (Fifa compresa) ha avuto la forza di rimangiarsi".

E ancora, a Radio 1. "Da qualche anno è il periodo dei rigorini.

Effettivamente non è un rigore tradizionale di qualche decennio fa, tanto è vero che i rigori sono raddoppiati. Lo Bello dava una media di 0,25 rigori a partita, ora è il doppio come minimo. La Fifa, con la voglia di fare gol, perché evidentemente i diritti si vendono meglio... Ai nostri tempi da designatore guardavo ossessivamente questi dati. I falli erano 40 a partita e 100 rigori l'anno. Adesso in mezzo al campo accettiamo di tutto e i falli sono diventati 25, ma in area si diventa molto severi e si danno rigorini che prima non erano nemmeno presi in considerazione".

Sezione: Rassegna / Data: Lun 25 ottobre 2021 alle 12:10
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print