"Voglio mettermi alla prova, vedere se sono ancora competitivo come calciatore". Intervistato da La Gazzetta dello SportPaulo Vitor Barreto, 34 anni ed ex attaccante del Bari (23 gol in Serie B con Antonio Conte, 14 in A con Gian Piero Ventura) riparte dal Gozzano (provincia di Novara), in Serie C, dove ha firmato per una stagione dopo che sembrava destinato al Monopoli. Il brasiliano ricorda con affetto l'esperienza in Puglia, con "Antonio Conte, il migliore in assoluto. Nel 2008-2009 era alle prime armi ma si vedeva già che era un fenomeno: con lui giocavamo un gran calcio e salimmo in A".

Anche perché c’erano tanti altri ottimi giocatori.
"C’erano Bonucci, Ranocchia, Almiron e tanti altri. Quella era una signora società, è stato un peccato vederla sprofondare in Serie D, ma adesso sta tornando il Bari che conoscevo io".

Quello in cui nel 2009-2010 fece 14 gol segnando tra le altre a Inter e Juve.
"Contro i nerazzurri allenati da Mourinho, che quella stagione fecero il Triplete, firmai una doppietta su rigore ma poi loro pareggiarono. Contro la Juve invece la partita la vincemmo noi 3-1. Ah, la stagione successiva un gol lo feci anche al Milan".

VIDEO - IBRA PLANA SU L.A.: TRIPLETTA SPETTACOLO NEL DERBY, PRIMO GOL DA STROPICCIARSI GLI OCCHI

Sezione: Rassegna / Data: Dom 21 Luglio 2019 alle 10:45
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print