Oreste Vigorito, presidente del Benevento, interviene ai microfoni di Radio Uno Rai schierandosi nettamente dalla parte di chi vorrebbe far riprendere i campionati una volta superata l'emergenza Covid-19: "Il Benevento ho già detto che si sarebbe allineato a tutte le decisioni, nell'interesse generale. Se ci sono manovre sotterraneee per far comodo a qualcuno il Benevento non ci sta. Purtroppo in questo caso non ci sono regole, c'è la saggezza dei vertici, ci sono problemi economici, sportivi e sociali. Ci sono problemi più importanti, ma il calcio è un'industria da otto miliardi di giro d'affari. Sicuramente non si dovrebbero cominciare altri campionati se non finisce questo, bisogna completare il campionato. La data limite? Se si dovesse iniziare alla fine di maggio o prima di giugno potremmo farcela. Giochiamo mille volte tre partite alla settimana, lo facciamo per i diritti televisivi, per le nazionali, per le festività pasquali. E poi chi ha detto che non si puo' giocare anche ad agosto? Se non esistono le condizioni per completare questo campionato vuol dire che non ci sono neanche quelle per cominciare quello nuovo".

Sezione: News / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 23:14
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print