Il suo passaggio dalla Juventus al Bayern Monaco, che per averlo ha sborsato 40 milioni, è stato uno dei più remunerativi dell'intera sessione estiva. Eppure, proprio Arturo Vidal si lancia in una critica pesante verso le spese pazze dei club nel mercato, sostenendo che le spese sono molto spesso superiori al reale valore dei giocatori stessi: "I valori degli attuali trasferimenti sono fuori dal normale. Per pagare cifre così un giocatore dovrebbe essere in grado di fare tre-quattro gol a partita.

Secondo me i giocatori dovrebbero essere pagati molto meno, anche perché ci sono tanti giocatori che costano poco e valgono più di quelli più costosi", sostiene Vidal a Radio ADN. 

Sezione: News / Data: Gio 27 agosto 2015 alle 07:45
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print