Intervenuta nel corso della trasmissione di Rai Due 'Dribbling', il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali ha espresso nuovamente la sua felicità per il sì al pubblico sugli spalti dell'Olimpico per le partite del prossimo Europeo: "Per l'Europeo a Roma abbiamo lavorato di squadra. Sarà un'occasione importante per la ripartenza. Roberto Mancini? Ci siamo sentiti. Io ho fatto la mia parte, ora tocca a lui dimostrare quanto vale il nostro calcio. Avere la possibilità di disputare un Campionato Europeo, quattro partite di Campionato Europeo a Roma, ha un significato che va oltre il calcio ma rappresenta un messaggio per tutti, per tutto lo sport ma anche per tutti i settori del nostro Paese. Che ha un grandissimo bisogno di sport ed eventi come quello dell’Europeo che sono occasioni importanti per il rilancio e per la ripartenza”.

Sul suo ruolo aggiunge: "Rappresento il mondo dello sport ma il Governo, ci tengo a sottolinearlo, sa quanto sia importante per gli italiani e quindi c’è stata questa volontà da parte di tutti di giocare in squadra e di puntare su questo Campionato Europeo. Gabriele Gravina mi ha detto grazie e io l’ho ringraziato a mia volta per aver lottato, per averci creduto e per aver lavorato insieme affinché questo potesse avvenire". Vezzali parla anche del suo concittadino Roberto Mancini, ct azzurro; "Una persona eccezionale, una persona che, oltre le sue doti di tecnico, stimo tantissimo. Ora tocca a lui dimostrare quanto il nostro calcio può fare".

Sezione: News / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 23:51
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print