Non sono andate giù, ed era forse prevedibile, nell'ambiente del West Ham, le parole di confronto di Erick Thohir tra l'Inter e gli Hammers, a proposito della decisione di acquisire il club nerazzurro. C'è chi, come sullo spazio dedicato del sito Here Is The City, critica le affermazioni del magnate indonesiano sottolineando che forse avrebbe potuto usare un po' più di rispetto: "Parole decisamente dure verso il West Ham, una squadra che forse i migliori anni li ha vissuti in passato ma che è forse una delle poche a potersi vantare di avere vinto un Mondiale, visto che nel 1966 molti giocatori della Nazionale inglese provenivano dal West Ham.

Di fronte a parole come queste, pur con tutti i loro difetti, dovremmo essere orgogliosi di avere proprietari come David Gold e David Sullivan; almeno loro hanno mostrato più rispetto di Thohir e di due signori islandesi di nome Eggert Magnússon e Björgólfur Guðmundsson", con riferimento ai vecchi proprietari del pacchetto di maggioranza del club. 

Sezione: News / Data: Ven 01 novembre 2013 alle 18:17
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print