Durante la conferenza stampa di presentazione per il suo ritorno all'Inter Davide Santon ritorna sul suo primo stint all'Inter ricordando quelli che furono i suoi primi anni in nerazzurro per poi raccontare di qualche retroscena in merito ad un suo possibile ritorno in Italia prima di quest'anno: "A Mourinho devo tutto perché mi ha dato fiducia e la possibilità di dimostrare chi sono. Ero in Primavera quando Mancini era qui, quando è andato via sono passato in prima squadra. L'ho incontrato però in Premier League nella partita contro il City.

Ora l'ho visto sereno, ha voglia di vincere e lo sta trasmettendo alla squadra. In passato c'è stata qualche voce sulla Rroma, ma mai nulla di concreto. Nessuno mi ha mai chiamato".

Sezione: News / Data: Ven 06 febbraio 2015 alle 14:20
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print