Grande estimatore di Mourinho prima e di Benitez oggi, Arrigo Sacchi considera l’Inter la squadra più forte in Italia, ma è preoccupato anch’egli dall’eccessiva esterofilia del calcio italiano: “L‘Inter rimane la grande favorita in Italia e quella più competitiva tra le nostre rappresentanti in Europa. Dipenderà molto dal fatto che i successi della scorsa stagione abbiano affievolito o meno la motivazione e la disponibilità al sacrificio.

Del nostro calcio mi preoccupa il numero di stranieri che, per esempio, ha disputato la finale di Supercoppa italiana: ben 18, con soli 4 italiani che hanno una media vicino ai 30 anni. Continuando così sarà dura per Prandelli rilanciare il nostro calcio”.

Sezione: News / Data: Dom 29 agosto 2010 alle 09:36
Autore: Fabio Costantino
vedi letture
Print