Il capitano della Nazionale italiana Under-20 Andrea Pinamonti ha parlato ai microfoni di Sky Sport a margine della sfida contro i pari età dell'Ucraina che ha sancito l'eliminazione degli azzurrini dal Mondiale di categoria: "Fa tanto male (piange, ndr). Noi ci credevamo, ci hanno tolto il gol all'ultimo istante: era una rete regolare, il calcio è anche questo. Al gruppo non si può rimproverare niente: anche oggi abbiamo dato tutto fino alla fine, ma a volte nel calcio va così".

"Sapevamo da prima della partita che sarebbe stata equlibrata e con poche occasioni - ha poi continuato il capitano dell'Under 20 -, con le squadre messe bene in campo. Loro sono stati bravi negli episodi, noi di meno. Il gol di Scamacca? L'abbiamo visto tante volte, forse noi la vediamo con occhi diversi per la rabbia ma non ci aspettavamo che l'arbitro ce lo togliesse. Era un movimento normale del braccio, non un gol da annullare. Loro non avevano neanche protestato, se avesse dato il gol nessuno avrebbe fato polemica. Il rammarico ci porta a vedere le cose così, siamo delusi. Quando siamo partiti al Mondiale nemmeno noi sapevamo di essere così forti e di poter arrivare così in alto, poi arrivati qua è normale crederci. Dalle poche aspettative iniziali siamo arrivati alla semifinale, quindi ora c'è un mix di rammarico e tristezza. Queste cose non sono facili da far passare, mi resterenno dentro per un bel po'. Ora però c'è l'Europeo Under 21 e dovrò pensare a quello". 

VIDEO - LAZARO-GOL CON L'AUSTRIA CHE NE FA QUATTRO ALLA MACEDONIA

Sezione: News / Data: Mar 11 Giugno 2019 alle 23:19
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone
Vedi letture
Print