Presente come di consueto negli studi di 'Sky Calcio Club', l'opinionista Sandro Piccinini commenta così il momento dell'Inter, protagonista di undici vittorie di fila eppure ancora oggetto di critiche per il gioco poco spettacolare: "L'Inter è equilibrata che è una cosa importante nel calcio. Poi ha i due attaccanti più prolifici del campionato e questo vorrà dire qualcosa. L'Inter dà sempre la sensazione di poter fare gol. Poi c'è da fare una differenza con il calcio internazionale dove ti giochi tutto in due-tre partite, lì forse serve un gioco più coraggioso, ma dipende anche dai giocatori che hai a disposizione. È lo stesso discorso di Sarri alla Juve, dove non aveva gli stessi giocatori che aveva al Napoli. L'eliminazione dalla Champions è stata una ferita, non credo che Conte secondo me abbia fatto miracoli, ma sta tirando fuori il massimo dalla squadra con tutta la rosa. Questo è un grande merito, non tutti ci riescono. Bisogna interrogarsi anche sui punti che mancano alla Juve: l'Inter ha fatto il massimo, la Juventus no. Alcuni calciatori bianconeri sono stati sopravvalutati, alcuni nerazzurri invece sottovalutati. Non vorrei che questo togliesse meriti giocatori, altrimenti sembra che senza Conte fosse impossibile fare bene. E voglio dare anche meriti alla società che in questi due anni ha lavorato bene".

Sezione: News / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 04:30
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print