L'ex attaccante di Genoa e Parma Raffaele Palladino, oggi allenatore delle giovanili del Monza, parla ai microfoni del sito CalcioMercato24 della corsa allo Scudetto e del ruolo dell'Inter di Antonio Conte: "Resta sempre la Juve la squadra da battere. Conosco bene però Conte, il suo spirito di rivalsa verrà fuori. Lo scorso anno è rimasto contento a metà, lui ha sempre l’obiettivo di vincere. A metà anno le cose andavano bene, poi con il Covid è cambiato tutto. Conte vorrà fare di tutto per vincere e l’Inter è sicuramente la prima rivale della Juventus". 

Palladino si sofferma poi sui giovani protagonisti del campionato e sulla possibile sorpresa: "Per me Nicolò Zaniolo è in assoluto il più interessante calciatore a livello internazionale, è fortissimo e ha grandi margini di miglioramento. E’ davvero un peccato che sia sia fatto male nuovamente. Anche Federico Chiesa mi piace molto, ma gli manca ancora qualcosa per fare il grande salto. Ci sono tanti altri giovani italiani, come lo stesso Manuel Locatelli. Io però dico Eddy Salcedo dell’Inter, è molto giovane e può avere un grande futuro. Tutto dipenderà se l’Inter lo manderà a giocare in prestito in qualche club". 

VIDEO - 17/09/2003 - ARSENAL-INTER 0-3, CRUZ-VDM-MARTINS ABBATTONO I GUNNERS

Sezione: News / Data: Gio 17 settembre 2020 alle 16:35
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print