Nel giorno del suo 30esimo compleanno, Giulio Migliaccio, centrocampista del Palermo, ha ripercorso le tappe della sua carriera che l'hanno portato a vestire per quattro stagioni, tutte vissute da protagonista, la maglia rosanero. Tra i suoi tredici anni nel calcio professionistico, il tenace mediano non ha dubbi nello scegliere la partita più emozionante: "Credo che la finale di Roma resterà indimenticabile non solo nella mia memoria, ma in quella di tutta la gente di Palermo - ha spiegato a ilpalermocalcio.it -. Il momento più emozionante di una giornata fantastica, aldilà del risultato finale, è stato l'ingresso in campo appena arrivati allo stadio.

Lo spettacolo offerto dai tifosi rosanero è stato fantastico, ho 'la pelle d'oca' solo a ripensarci. In quell'istante ho realizzato a quale livello siamo arrivati, tutti insieme, in questi anni in rosanero".

Sezione: News / Data: Gio 23 giugno 2011 alle 17:52 / Fonte: ilpalermocalcio.it
Autore: Daniele Alfieri
vedi letture
Print