Ad un anno esatto dal suo arrivo a Milano, Christian Eriksen è oggi l'uomo simbolo della qualificazione dell'Inter in semifinale di Coppa Italia, gara durante la quale il centrocampista danese si è guadagnato la scena con la quella grinta tanto bramata da Antonio Conte in questi 365 giorni. A parlarne è oggi Matteo Marani, ospite a Il Calcio è servito, su Sky Sport, dutante la quale con una piccola battuta, ma esplicativa, ha commentato quanto fatto ieri dal numero 24 dell'Inter, che potrebbe cambiare le sorti della sua carriera a Milano: "L’Inter ha comprato Eriksen nel gennaio 2020, ma dopo la punizione di ieri si può dire che l’abbia comprato nel mercato di gennaio del 2021. È un giocatore che potrebbe tornare utile". Christian Eriksen è la rivelazione della partita di ieri, un punto fermo che non fa più ormai notizia è Nicolò Barella, "un ragazzo straordinario" come sottolinea Marani, "la dimostrazione di quello che è un giocatore che riesce a fare 40 partite con questa attenzione. È tanta parte di questa Inter. È davvero un gran giocatore".

VIDEO - NERAZZURLI - ERIKSEN RISOLVE IL DERBY, ESULTANZA SFRENATA IN CASA ZANETTI

Sezione: News / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 13:44
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print