Parlando ai microfoni del Corriere della Sera, Giovanni Malagò, presidente del Coni, prova a fare una sintesi della situazione dello sport italiano dopo la decisione di rinviare le Olimpiadi di Tokyo al prossimo anno. Guardando anche al calcio: "Ho contatti frequenti con il presidente della federazione Gabriele Gravina che mi tiene aggiornato su tutto e per questo lo ringrazio. È chiaro che stiamo parlando di un mondo a parte e mi riferisco alla Serie A che deve affrontare situazioni economiche diverse da tutte le altre realtà. Credo che giocherà la sua partita e io non posso fare altro che rispettarla.  L’organizzazione dei campionati per statuto spetta alla Figc che poi si affida alla Lega. Il calcio, come l’Olimpiade, deve fare i conti con il virus. L’agenda la detta il governo. E al momento non ci sono certezze". 

Sezione: News / Data: Gio 26 Marzo 2020 alle 14:49
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print