(ANSA) - MILANO, 06 OTT - "Non credo che l'inaugurazione di Milano-Cortina avverrà in un eventuale nuovo San Siro, anche se non entro nel campo delle competenze del pubblico". Questa l'opinione di Giovanni Malagò, presidente del Coni, intervenuto a Bergamo all'inaugurazione della due giorni di workshop tra centri d'eccellenza dell'International Skating Union a Ice Lab, il palaghiaccio cittadino. "Non credo ci sia il tempo per realizzare un nuovo impianto a Milano prima dell'inizio dei giochi. Come già premesso, io sono presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali del 2026 che è una fondazione privata, mentre delle infrastrutture si occupa l'agenzia Milano Cortina Infrastrutture che è un soggetto pubblico - rimarca Malagò -.

In questo senso, dovendo occuparci di organizzazione e di accoglienza, siamo spettatori interessati e il confronto è quotidiano. Gli stanziamenti già ci sono, adesso aspettiamo il nuovo governo per eventuali aiuti in più".

Sezione: News / Data: Ven 07 ottobre 2022 alle 16:45 / Fonte: ANSA
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print