L’impatto di Lautaro Martinez con la maglia dell’Inter ha saputo fin qui conquistare tutti. Arrivato nell’estate del 2018, l’attaccante argentino ha saputo conquistarsi sempre maggiore spazio fra le fila dei nerazzurri, tanto da divenire un elemento imprescindibile nello scacchiere tattico di Antonio Conte e da essere corteggiato dai maggiori club europei. Tanto, insomma, è l’orgoglio intorno al Toro, a partire da Mario Martinez, padre di Lautaro, che in un’intervista a El Intransigente racconta del doloroso addio del figlio da Bahia Blanca per raggiungere il Racing ad Avellaneda e cominciare così la sua avventura calcistica. Una decisione sofferta che, tuttavia, rappresenta oggi motivo di orgoglio per la famiglia dell’attaccante. “C’è stata tanta emozione ed orgoglio perché sapevamo che quello era il suo sogno. Si è trattato di un qualcosa di particolare e inaspettato, perché ci siamo dovuti separare da lui. Suo fratello maggiore è stato quello che ha accusato di più il colpo perché erano molto legati, hanno sempre fatto tutto insieme. A quel tempo soffriva di epilessia, la separazione gli ha causato delle convulsioni ed è stato curato. Ora per fortuna va tutto bene, ma in quel momento è stato come se una parte di lui venisse strappata via”.

Stefano Carnevale Schianca

Sezione: News / Data: Dom 23 febbraio 2020 alle 13:28
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print