Da ieri la Bustese, formazione militante nel campionato di Serie D di Busto Garolfo, località dell'Alto Milanese, ha aggiunto alla propria denominazione la dicitura Milano City, nel tentativo di accreditarsi come terza realtà del capoluogo lombardo. La nuova denominazione è stata studiata dall'ex avvocato del Varese Stefano Amirante, oggi dg del club, che ha l'obiettivo di puntare subito alla promozione in Serie C: "Se ce la faremo, ci trasferiremo a Milano, dove dovremo trovare la nostra casa perché nella metropoli non ci sono stadi per la categoria".

Amirante spiega che il progetto mira allo sviluppo dei talenti di Milano e dintorni, cosa che a suo dire non è più in carico ai due club storici: "Inter e Milan sono in mano ai cinesi e non esprimono giocatori della città. Noi puntiamo al professionismo e a lanciare nel calcio che conta i talenti di Milano". 

 

Sezione: News / Data: Gio 29 giugno 2017 alle 17:45 / Fonte: Gazzetta dello Sport Milano e Lombardia
Autore: Redazione FcInterNews.it
Vedi letture
Print