N'Golo Kanté come Romelu Lukaku un anno dopo? Dopo aver chiesto e ottenuto il bomber belga nell'estate 2019, ora Antonio Conte difficilmente potrà usare l'arma della persuasione con dirigenza e proprietà per allenare nuovamente il miglior mediano del mondo. "Sono cambiati i tempi - ha ammesso il tecnico nerazzurro in conferenza stampa -. Romelu allora era importante per me, Marotta e Ausilio. Alla fine siamo riusciti a convincere il presidente a prendere Romelu e penso che abbiamo avuto ragione. Le operazioni come quelle danno credibilità nei nostri confronti, nei confronti del presidenti. Per il resto di mercato ha parlato il direttore. Sappiamo qual è la nostra strategia, cosa ci ha detto la proprietà. Siamo tutti uniti, abbiamo sposato il progetto. Quando si è chiari e si pongono le cose nella giusta maniera, dicendo la verità, non si può che trovare giovamento dalla situazione. Sappiamo qual è e questo ci spinge a essere ancora più coesi e uniti per trovare le soluzioni per il bene dell'Inter, rispettando una strategia fatta assieme alla proprietà".

VIDEO - TANTI AUGURI A... - KARL-HEINZ RUMMENIGGE, UN FUORICLASSE: DUE ANNI DI MAGIE ALL'INTER E UN GOL ANNULLATO CHE FECE STORIA

Sezione: News / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 17:16
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print