Il lungo digiuno di gol su azione che sta vivendo Mauro Icardi, tra esilio autoimposto, panchine e difficoltà a capitalizzare occasioni che in altri tempi avrebbe capitalizzato, è stato uno dei temi della conferenza odierna andata in scena poco da ad Appiano Gentile. Un argomento al quale Luciano Spalletti è stato chiamato a risponde dopo la domanda del nostro inviato: "E' giusto quel che dice, ma ci sono cose che lo hanno limitato - dice Lucio -. Il pregio che ha è l'equilibrio. Io l'ho conosciuto così e lo ritrovo nello stesso modo. E' un calciatore che ha uno spessore ripetuto per comportamento e modo di fare. Ha un livello di ripetitività nel comportamento che ti dà delle buone notizie per il futuro perché lo vedi ancora nel migliore dei modi per quel che fa in campo e di conseguenza pensi possa migliorare le sue performance e i numeri, che sono importanti per gol, assist e e momenti in cui determina per la squadra".

Sezione: News / Data: Ven 03 maggio 2019 alle 13:23
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print