news

Guardiola contro Fifa e Uefa, De Laurentiis: “Lo sostengo da anni, finalmente una persona intelligente”

Si popola il gruppo degli addetti ai lavori che vorrebbero un calendario calcistico più light, a maggior ragione in un momento di emergenza come quello che sta attraversando negli ultimi mesi lo sport più bello del mondo....

Mattia Zangari

Si popola il gruppo degli addetti ai lavori che vorrebbero un calendario calcistico più light, a maggior ragione in un momento di emergenza come quello che sta attraversando negli ultimi mesi lo sport più bello del mondo. L'ultimo a denunciare questa alternanza senza pause tra club e Nazionali è stato Pep Guardiola, tecnico del Manchester City, che ha presto trovato l'appoggio di Aurelio De Laurentiis, uno che sull'argomento si sta battendo da anni: "Concordo completamente con quanto affermato da Pep Guardiola - ha scritto il presidente del Napoli su Twitter -. Non si possono non tenere nella giusta considerazione i campionati nazionali e i relativi tifosi. Pep Guardiola infatti dice: "troppe gare, Uefa e Fifa stanno uccidendo i calciatori. E' quanto sostengo anche io da quando ho iniziato a interessarmi di calcio! Finalmente una persona intelligente e responsabile. Grazie Guardiola".