Nella Giornata della Memoria l’Inter "ricorda tutte le vittime dell’Olocausto, gli uomini, le donne e i bambini che hanno perso la vita a causa della follia nazista. Tra questi, Arpad Weisz, allenatore simbolo degli anni Trenta, nato a Solt, il 16 aprile 1896, precursore, studioso di tattica e innamorato del pallone che intuì la forza e il genio di Meazza e vinse nel '29/30 il primo scudetto a girone unico - si legge nella nota  del club nerazzurro -. L'Inter onora la memoria di Arpad Weisz, costretto a scappare a causa dell’emanazione delle leggi razziali e a percorrere con la sua famiglia l’ultimo viaggio verso Auschwitz e di tutti coloro che hanno perso la vita nella Shoah". 

VIDEO - SI AFFACCIA ERIKSEN, TRIPUDIO SOTTO IL CONI

Sezione: News / Data: Lun 27 gennaio 2020 alle 14:16 / Fonte: Inter.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print