Non è bastata la vittoria, 2 a 1 contro il Borussia Monchengladbach, per evitare all'Amburgo la prima retrocessione nella propria storia. Il contemporaneo successo del Wolfsburg ha, infatti, annullato anche l'ultima speranza di salvarsi attraverso lo spareggio con la terza classificata della seconda divisione.

La storica società tedesca, dalla nascita della Bundesliga (1962), vantava questo speciale primato, appartenente - negli altri campionati - a pochissime squadre, tra cui l'Inter. L'orologio presente al Volksparkstadion si è spento e l'Amburgo, dopo anni di sofferenza, è uscita dal novero delle squadre mai retrocesse. 

Sezione: News / Data: Sab 12 maggio 2018 alle 01:30
Autore: Christopher Nasso / Twitter: @ChrisNasso91
vedi letture
Print