Intervenendo sulle frequenze di Radio 1, Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, è tornato a parlare del voluntary agreement, nelle ore in cui dovrebbe arrivare il verdetto dell'Uefa in merito alla richiesta del club: "Noi stiamo facendo questo patteggiamento per evitare sanzioni, auspichiamo che la Uefa ascolti le nostri ragioni e sottoscriva il primo accordo in questo senso. Se così non sarà, quelli che ci proveranno dopo di noi, sapranno che le richieste per ottenerlo sono impervie.

Attendo con fiducia il verdetto, magari le ragioni che abbiamo portato saranno ascoltate. Cosa rischiamo? Rientreremmo nella categoria che altri club italiano hanno già sperimentato (Inter e Roma nde): ci sarebbero delle sanzioni economiche e sportive". 

Sezione: News / Data: Lun 11 dicembre 2017 alle 12:13
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print