Anche Danilo D'Ambrosio a fine partita a Sky è sulla stessa lunghezza d'onda dei compagni: "Non è stato un problema di personalità, si poteva fare di più soprattutto quando loro venivano a pressarci, noi riusciamo anche a giocare quando qualcuno ci pressa alto ma oggi non siamo riusciti a mettere in pratica quanto provato, per demerito nostro ma anche un po' per bravutra dell'avversario. Non vogliamo usare alibi, lavoriamo tutti i giorni per farci trovare pronti, dovevamo giocare con velocità, a uno o due tocchi come in allenamento, questo ci è mancato e analizzeremo ora tutti gli errori. Il Milan ha delle giocate predefinite, un gioco abbastanza chiaro, ordinato, fanno pressing e possesso palla, dobbiamo essere cattivi nel pressing e lucidi quando abbiamo noi il possesso palla".

Sezione: News / Data: Mar 17 Settembre 2019 alle 21:11
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
Vedi letture
Print