"In questo momento, a differenza dell'era Thohir, l'Inter ha una proprietà solida, che vuole investire attraverso una persona capace sul mercato come Marotta. L'allenatore ha qualche lacuna caratteriale, piagnucola un po' troppo visto che prende 11 milioni all'anno, ma ottiene il massimo dai giocatori che ha a disposizione". Intervistato da TMW Radio, Giovanni Cobolli Gigli, ex presidente della Juve, parla così dei piani espansionistici di Suning, che si è affidata al duo Conte-Marotta per contrastare il dominio assoluto della Juve.

Sezione: News / Data: Mer 22 gennaio 2020 alle 21:02
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print