"Non ci sarà la stessa atmosfera, non so se in questo modo la lotta scudetto sarà falsata". Intervistato ai microfoni di CalcioToday.it, Paolo Bonolis si proietta con queste parole alla sfida di domenica tra Juventus e Inter, che a differenza del solito si giocherà a porte chiuse: "Possibile che i giocatori, conoscendo il peso di questa sfida, la vivano come se il pubblico ci fosse. Credo che in generale siano stati presi provvedimenti più sull’esasperazione mediatica che sulle effettive necessità sanitarie. Siamo al delirio collettivo" dice il conduttore televisivo di fede interista.

"Credo che Conte stia facendo quello che gli si chiedeva, cioè tenere la squadra ad un livello di classifica e di ambizioni in linea con gli investimenti fatti - aggiunge ancora Bonolis -. Non ha l’obbligo di vincere lo scudetto, ma ha la rosa per provarci. Il tecnico ha creato un’unità d’intenti: è già un risultato immenso. Non dimentichiamoci della Lazio, per lo scudetto la lotta è a tre. Eriksen? È un trequartista formidabile, non so quanto rientri nelle logiche tattiche di Conte. L’allenatore troverà la soluzione, magari cambierà qualcosa rispetto alle sue idee". 

Sezione: News / Data: Ven 28 Febbraio 2020 alle 22:24
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print