Roberto Boninsegna, raggiunto dai microfoni di Tutto Mercato Web, usa toni aspri nel commentare le parole post-Atalanta di Antonio Conte: "Per me ha perso un'occasione per star zitto. Ha l'abitudine di dare le colpe ad altri e lui non se le avoca a sè neanche una volta. In società comanda lui, Piero Ausilio e Javier Zanetti forse hanno perso un po' di valore dopo quel che è accaduto con Nicolò Zaniolo, con la regia di Luciano Spalletti. C'è caos, Zanetti è il vicepresidente ma mi pare che conti poco. Speravo in Beppe Marotta: vediamo ora la sua reazione. Alla Juve certe dichiarazioni sono costate l'esonero a Conte. L'Inter è una società giovane, vedremo cosa vorrà fare e se avrà voglia di tenere Conte. Sarà anche bravo e lo è ma le colpe non sono tutte degli altri".

Allegri eventuale tecnico dell'Inter come lo vedrebbe?
"Ha dimostrato di essere un ottimo allenatore ed è più equilibrato, ci può stare. Però in ogni caso queste esternazioni di Conte confermano il vuoto di potere della società. Non ha ragione, però c'è un vuoto di società".

Sezione: News / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 18:57
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print