Come ogni tifoso della Beneamata, il comico Enrico Bertolino, commentando a Radio Sportiva il risultato ottenuto ieri dall'Inter a San Siro contro la Fiorentina, ha parlato di sofferenza preventivata ad ogni gara. "Se uno è interista deve mettere in preventivo che ogni partita la soffre e questa l'abbiamo sofferta particolarmente, forse senza quei cinque cambi staremmo parlando di altro. Ribery? Non si poteva non applaudirlo, con pochi colpi ha illuminato. Iachini tatticamente aveva impostato bene la partita, ma con le sostituzioni di Ribery e Chiesa ha perso il cervello e il polmone della squadra".

Su Eriksen:
"Conte ha fatto una fatica incredibile per non dire che non gli serve... All'Inter ha trovato un gioco diverso da quello del Tottenham, il danese ha le geometrie ma non la velocità. Se Sensi, che unisce entrambe, torna quello della prima parte dello scorso campionato, l'Inter non ha bisogno di tornare sul mercato".

VIDEO - "DANILONE, SEMPRE LUI!". E TRAMONTANA MANDA IN TILT IL TELEVISORE

Sezione: News / Data: Dom 27 settembre 2020 alle 21:10
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print