Una collega e connazionale al fianco di Romelu Lukaku nella lotta contro il razzismo: si tratta di Kassandra Missipo, 21enne centrocampista Nazionale belga femminile. Che intervistata da OutbitcoinNews esprime il suo punto di vista sugli ultimi avvenimenti che hanno coinvolto anche il centravanti dell'Inter: "Penso che il razzismo sia molto comune, ma per i giocatori di colore ormai è stato raggiunto un limite. Pensano: non possiamo più lasciarlo passare. Ci vuole coraggio, perché i club preferiscono continuare a giocare a calcio. Meno parlano di razzismo, meglio è, dicono. Come se così la questione si risolvesse. La lettera rivolta dai tifosi dell'Inter a Romelu? Per me non si può usare l'appellativo di tifosi per certa gente. Con quella lettera hanno detto: 'Un po' di razzismo c'è, tu non pensarci'. Un modo di sorvolare pericoloso, perché non capisci cosa significa essere umiliati in quel modo".

Sezione: News / Data: Sab 14 Dicembre 2019 alle 22:17
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print