Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, alla Rai ha rincarato la dose dopo la retromarcia sull'Inter: "Sospetti su mondo del calcio? Ho certezze che non funziona. Il nostro sistema arbitrale non è guarito, è uguale a prima, quando lo dicevo dieci anni fa mi dicevano di portare le prove, poi è saltata fuori calciopoli. Oggi le prove sono evidenziate da quello che si vede sul campo. Quando ho saputo a fine gara che era l'ultima partita di Morganti, non capivo come i designatori avessero potuto designare per una partita così importante un arbitro che se sbaglia non può pagare.

Non mi sta bene e siccome nel mondo del calcio non sto zitto, dico che è una designazione fatta in maniera molto, molto sospetta. Come fa un arbitro della sua esperienza a due metri di distanza a non vedere il rigore su Pinilla e fischiare una punizione contro? - ha detto il patron rosanero - Chiedo scusa ai Moratti, loro non sono la Banda Bassotti, è il sistema dei Bassotti. Ho il sospetto che a Pechino volessero Milan e Inter".

Sezione: News / Data: Lun 30 maggio 2011 alle 20:36 / Fonte: Repubblica.it
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print